Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Vaccinarsi, oggi

Faccio parte di una di quelle categorie lavorative che hanno diritto al vaccino.  Dunque mi sono vaccinata. Mi è toccato il Pfizer-BioNTech, ma sarebbe andato benone anche il Moderna. Avevo soltanto qualche perplessità per l'AstraZeneca, a quanto si sa ha una capacità di protezione inferiore al 60% e mi mi pareva troppo poco. Non per essere choosy, è il mio onesto stato d'animo. In molti fanno questo ragionamento, mi pare piuttosto condivisibile. Mi sono vaccinata a Torregalli perché ho trovato posto lì. Era quasi tutto esaurito quando ho prenotato approfittando di una finestra nel sito della Regione Toscana. Penso di aver avuto un culo della madonna a trovare posto, ogni volta che aprono uno spazio si esaurisce subito. Ma torniamo a Torregalli. C'era tanta gente, ho trovato un'ottima organizzazione. Al piano terreno, cinque o sei ambulatori adibiti alle somministrazioni. Si entrava dal davanti e si usciva dal retro. All'interno due operatori, uno per la parte buro

Ultimi post

Disappunti al volo

La verità, vi prego, sulle melanzane

Farsi delle domande: assembramenti e movida

Ormai

Di pioggia e stanchezza: che vuol dire essere scafata

Mad in Italy di Gabriele Ferraresi (recensione parziale)

Ricordi randomici

Fake people storie di social bot (recensione)

La vendetta è un piatto che va gustato freddo ma non freddissimo

La redazione di copywriter e il lavoro sul blog